“Vogliamo altre scuole Senza Zaino”. Una mamma e un papà lanciano la petizione

La scuola Senza Zaino di San Bernardino
La scuola Senza Zaino di San Bernardino

Nessun voto, nessun banco. L’agorà, l’assemblea, i compiti insieme ai compagni. Il modello Senza Zaino, che in provincia di Ravenna esiste a Classe e a San Bernardino, piace sempre di più. Ameno a giudicare dall’interesse che sta raccogliendo, anche in altre zone della Romagna. E c’è chi, nel ravennate, vorrebbe si espandesse ben oltre due scuole.

A lanciare una petizione su Change per chiedere a dirigenti scolastici e insegnanti che il metodo ideato da Marco Orsi si allarghi ad altre primarie sono stati in questi giorni due genitori di Ravenna: Elena Zanfanti e Andrea Caccia, entrambi con figli in età da nido e materna.

“Abbiamo deciso di agire d’anticipo e mettere le mani avanti – spiega Elena – perché la scuola tradizionale non ci convince. Io, in particolare, anche ascoltando i racconti dei miei nipotini mi sono resa conto che poco è cambiato rispetto a trent’anni fa, quando ho iniziato le elementari io: bimbi costretti a restare seduti per ore e ore, messi in fila per andare in bagno o in mensa senza la possibilità di muoversi, compressi dal sistema”. Di Senza Zaino, la mamma ravennate apprezza proprio il contrario: “Mi piace che per gli alunni ci sia margine per essere ascoltati e per esprimersi”.

Oltre alla petizione on-line, i due genitori hanno aperto una pagina Facebook per capire se c’è interesse o, altrimenti, per crearlo ex novo: “Da tempo mi sto informando sui modelli di scuola alternativi, anche del Nord-Europa. Ma molti genitori non li conoscono, perché non se ne parla tantissimo. La nostra iniziativa serve anche a diffondere idee nuove come quella di Senza Zaino”.

Solo dopo aver sondato il terreno, l’intenzione è andare a bussare alle porte delle scuole: “Prima vogliamo capire che cosa pensano e cosa vogliono le famiglie. Solo in un secondo momento seguiremo le vie istituzionali“.

 

In questo articolo ci sono 6 commenti

Commenti:

  1. Assolutamente favorevole. Ho girato molti paesi del mondo e soprattutto nei paesi anglosassoni e’ un sistema che viene adottato ed e’ vincente. Io ho due figli in età scolare ed e’ uno strazio vedere come la scuola porti via loro tanto tempo che dovrebbero invece dedicare al gioco ed altre attività. Non mi piace la nostra scuola e’ vecchia!!!

  2. Mi sembra una cosa bellissima. Non mi é mai piaciuta la scuola tradizionale, ne tanto meno l’educazione tradizionale. Mi piacerebbe motissimo poter dare questa scuola al mio bambino che oggi ha due anni.

  3. L’evoluzione è questa. Formare i bambini in maniera adeguata e dargli gli strumenti per creare un futuro migliore.

Commenta

g