Christina, ovvero mamma coraggio: “Dall’autismo si può uscire: ecco la storia di mia figlia”

L’autismo è irreversibile, dall’autismo non si guarisce, l’autismo è una condanna per sempre. E invece no. Chiedetelo a Christina Caflisch, che ha scardinato ogni certezza dopo che alla figlia Lisa fu diagnosticata proprio una forma di autismo. Nel suo libro “Il cubo di marzapane” (Edizioni Kappa) racconta una storia da fare accapponare la pelle. Perché grazie ad una determinazione e una forza che l’hanno spinta ad andare controcorrente, oggi Christina può dire che Lisa dall’autismo è uscita. All’età di 45 anni, Lisa ha una vita “normale”: si è sposata e lavora come maestra d’asilo a tempo indeterminato. Non solo: “Mia figlia sta recuperando il tempo perso. Tutto quello che non è riuscita a fare quando era piccola, lo sta facendo ora. Per una madre è la soddisfazione più bella, più commovente”.
Christina, lei che ha scelto di fare di testa sua, voltando le spalle alla medicina tradizionale, ce l’ha con i medici?
“No, non ce l’ho con nessuno. Generalmente si segue una linea, una scuola di pensiero e non si va oltre. Ma nel mio libro ho scelto di non fare polemica. Racconto la mia esperienza, porto avanti il mio messaggio”.
Qual è?
“Bisogna cambiare il punto di partenza. L’autismo non è un problema psichico, è neurologico. Alcuni neuroni a livello occipitale sono alterati. E con le terapie riabilitative si possono migliorare alcune o tutte le funzioni”.
Chi glielo fece capire?
“Carl Delacato, uno psicologo italo-americano di cui lessi i libri. In quelle pagine trovavo descritti molti dei comportamenti di Lisa. Mi si aprì un mondo davanti. Era come avermi consegnato un codice di comportamento per affrontare il problema di mia figlia. Da Delacato poi andammo in visita: diagnosticò un autismo medio grave. Lisa aveva già tredici anni”.
E vi prescrisse una terapia?
“Per quattro anni, per diverse ore al giorno, svolgevo con Lisa e i suoi fratelli più grandi un programma di esercizi molto particolare. Lisa era un’ipertattica assoluta: da neonata prenderla in braccio la faceva urlare, nutrirla era deleterio, non sopportava il contatto con qualsiasi cosa, soprattutto a livello della bocca. Darle da mangiare, durante i suoi primi mesi di vita, fu impossibile: rifiutava sia il seno che il biberon. Il primo bacio me l’ha dato a 18 anni. Uno degli esercizi era passarle il phon caldo, poi tiepido, poi freddo sul corpo nudo, poi strofinarla con un asciugamano ruvido, e ancora con la spazzola morbida che si usa per i neonati. Lo scopo era riequilibrare le sue percezioni”.
Molti genitori sostengono di accorgersi dell’autismo dallo sguardo del bambino, che è come perso nel vuoto: anche Lisa pareva guardare nel nulla?
“Sì, infatti io mi ero accorta che qualcosa non andava già da quando era nella culla. I classici pupazzetti che si appendono al lettino a lei non interessavano, non le suscitavano nulla. Se cambiavo un colore nel suo abbigliamento si metteva a urlare. Aveva una percezione visiva alterata”.
I medici, prima della diagnosi di Delacato, che cosa dicevano?
“Parlavano di ritardo mentale, prescrissero una terapia a base di psicofarmaci e consigliarono un percorso da uno psichiatra. Cosa che non abbiamo mai fatto”.
Lisa parlava, da piccola?
“Ha iniziato tardi a parlare ma era chiusa, preferiva stare in un angolo e ripetere gli stessi identici movimenti per ore. Un giorno mi disse che si sentiva come chiusa in un cubo con sette finestre, le inferriate e le tendine chiuse dall’interno. Così è riuscita a chiedermi aiuto. Ma io sapevo che quel cubo non poteva essere di cemento armato, che una porta aperta esisteva, era un cubo malleabile, di pasta morbida, di marzapane”.
Oggi Lisa non vive nessuno strascico della sua malattia?
“Rimangono cose piccole. Lisa non è più iperuditiva ma un giorno siamo entrate in Chiesa per un concerto e il volume alto ha dato fastidio. Però si è seduta, ha tirato fuori dalle tasche dei fazzoletti di carta e ne ha fatto delle palline da mettere nelle orecchie, come tappi. Sa gestirsi da sola”.
Gli altri suoi due figli, che nel libro si chiamano Chiara e Pierpaolo, come hanno vissuto questo incredibile pezzo di vita?
“Con grande partecipazione. Lisa voleva essere una bambina come gli altri, anche se non riusciva ad uscire dal suo mondo. I suoi fratelli sono stati il suo specchio, ogni giorno”.

In questo articolo ci sono 66 commenti

Commenti:

  1. ciao,
    sono una mamma che ho appena scoperto che la mia bambina di quasi tre anni..
    ha tratti autistici.
    vorrei chiederti come posso gestirla quando le vengono delle piccole crisi.. ti ringrazio in anticipo!

    1. Vorrei cortesemente il contatto della Sig,.ra Cristina. ho un bimbo di 4 anni affetto da spettro autistico….è super affettuoso e intelligente ma …ho bisogno di capire come aiutarlo nel migliore dei modi, La neuropsichiatra ha detto che puo’ uscirne senza problemi…devo aiutarlo al meglio ma necessito di aiuto e consigli pratici da chi , purtroppo, conosce il mostro con cui ci troviamo a lottare. Grazie

      1. Ciao anch’io come te ho un bambino d 4 anni e mezzo dove gli è stato diagnosticato lo spettro dell autismo….vorrei cercare d avere un riscontro con altre mamme con il mio stesso problema… puoi contattarmi via mail: alessandrabarbera78@libero.it grazie ciao

  2. Ciao sono Maria ho letto la tua esperienza,anche io conosco purtroppo il mondo dell autismo.Ho un bambino di 9 anni e sto girando come una trottola da diversi medici in giro per l Italia .mio figlio ha un disturbo lieve ho fatto tante terapie musicoterapia, logopedia, terapia,multisistemica in acqua e terapia comportamentale .Per alcuni medici alcune di queste sono inutili io sinceramente non so quale e’ la strada giusta .Tu come hai fatto ?Grazie un abbraccio

  3. Anche noi con mia moglie Silvana abbiamo una bambina Rebecca con disturbo autismo
    lieve chiediamo a Cristina quale terapia a praticato. da sola o presso una struttura.
    Desideriamo una risposta .grazie di cuore

    1. Salve sono una mamma di un bimbo autistico lieve medio..ti volevo dire che il rimedio sta nel alimentazione… MIO figlio sta uscendo dal autismo. Ha 3 Anni e sta iniziando a parlare interagire guardare negli occhi anche se ancora sfuggente..

      1. buon giorno…
        il mio bimbo di 4.5 anni fa terapia (2h neuropsicomotricità e 2h logopedia) a settimana……stiamo apprezzando buoni risultati…come dicono le terapiste ha dei tratti che ricordano l’autismo.
        stiamo apprezzando dei risultati ma volevo sapere se anche Lei ha riscontrato miglioramenti. grazie

      2. Salve simona, anche io ho bimba con disturbo dello spettro autistico,vorrei sapere che percorso esta seguendo tuo figlio,in Boca lupo per tuo figlio. .grazie

  4. Sono la mamma di Melissa….angelo autistico di due anni e mezzo…..vorrei poter contattare questa straordinaria mamma….ho bisogno di aiuto….grazie

  5. Salve, sono mamma di un bimbo di 5 anni a cui è stato appena diagnosticato un disturbo dello spettro autistico. Leggere una notizia come questa fa bene al cuore, perché credo che la preoccupazione per il futuro dei figli sia ciò che più angoscia un genitore. Pensare che sia possibile una vita sociale “normale”, con marito/moglie e lavoro, è un conforto che non osavo sperare. Mi hanno detto che è in età evolutiva e che quindi molto si può fare per aiutarlo. Quindi chiedo prima di tutto dove si può trovare il libro di questa forte e coraggiosa mamma, poi anche quali libri, metodo o quant’altro l’abbiano guidata alla guarigione di sua figlia. Grazie di questa testimonianza

  6. Salve sono mamma di un bambino di 5 anni a cui è stato diagnosticato un disturbo dello spetro dell autismo. Anch’io ho tante preoccupazione per futuro mio foglio e leggere quest notizia mi da un po du sollievo. Spero di riuscire s leggere il libro.mi piacerebbe poter scambiare qualche sensazione stati animo con Cristina. Grazie

  7. Da una settimana abbiamo saputo che il ns bimbo di 3 anni ha disturbi autistici….L’equipe l’aveva esclusa fino alla fine poiché lui comunica in tutto e per tutto con il non verbale, qualche parola la dice e ha una comprensione molto alta. E’ stato l’ennessimo macigno dopo perdita del lavoro di entrambi e problemi quotidiani. Però di una cosa sono sicuro: che non siamo più neglia anni 60 e la stessa concenzione di Autismo è cambiata, non essendo più considerata una malattia, ma una differente forma di percezione che il bambino ha delle cose. Nuove terapie e “chiaramente tanta dedizione e amore” da parte di noi genitori fanno la differenza in modo da far si di entrare in contatto con quella “piccola scatola” dalla quale i nostri angioletti vogliono uscire.
    Non arrendiamoci mai!!!!

  8. Salve sono un papa di un bimbo di 2 anni che fu diagnosticato di autismo vorei il recapito di mamma Cristina .Grazie mille il mio recapito e 3336699379

  9. Salve sono la mamma di un bambino di 4 anni con disturbo dello spettro autistico. Ho bisogno dei vostri consigli. Per questo chiedo il vostro aiuto. Grazie

  10. Vorrei il contatto di questa mamma; il mio bimbo di 3 anni è autistico e la nostra vita si è trasformata in un incubo …

  11. Abbiamo bisogno di una speranza,il mio bimbo di 3 anni è autistico e la nostra vita si è trasformata in un incubo …

  12. Sperando di essere di aiuto agli altri genitori. Nostro figlio oggi 14 anni ha appena superato l’esame di terza media, a 2 anni e mezzo regredisce, niente linguaggio tranne due/tre paroline (si fa per dire), comportamenti stereotipati, e tanto altro. Gli diagnosticano tratti autistici con disturbo del comportamento e ritardo del linguaggio. Non so come e perché. Visita a Stella Maris, un centro di neuropsichiatria infantile che tratta anche questi disturbi. Gli viene prescritta la Neuropsicomotricità. Sostegno alla scuola materna per tre anni. Logopedia (solo dopo). Oggi è assolutamente uguale agli altri coetanei. Non dico che è facile, ma dico che bisogna crederci e adottare una terapia “complessiva”: famiglia, scuola, doposcuola, insomma tutto….

    1. Salve signora ,volevo chiederle se il bambino presentava stereotipie ecc…come il mio bimbo di 3 anni?A quali centri vi siete rivolti? Grazie

    2. buon giorno
      il mio angelo di 4.5 anni sta seguendo da 1.5anni terapia a settimana composta da 2h logopedia e 2h di psicomotricità,
      sta miglorando
      pero quello che mi assilla é sapere se “da grande” avrà una vita autonoma.
      le terapiste sono fiduciose, anche perche secondo loro, riccardo ha “tratti” di disturbo nello spettro autistico.
      grazie infinite.
      Alessio

  13. Da due anni mio figlio sta seguendo un buon programma, fra psicomotricita e logopedia. Ha 5 anni, dice tantissime parole ma quelle dette quasi bene sono circa 10. Il resto lo capiamo solo noi genitori. Avrei bisogno di confrontarmi e ricevere preziosi suggerimenti. Sono un “pochino” preoccupata….Grazie…

  14. Ho una bimba di 3 anni autistica , avrei bisogno del recapito di questa mamma coraggiosa. .sicuramente mi sara di grande aiuto.

  15. Ho un figlio con autismo Asperger di anni 32 ho molto lavorato con lui cosa altro posso fare per aiutarlo per renderlo il più possibile guarito. Vi prego aiutatemi.

  16. Sono mamma di un bimbo di tre anni con caratteri dello spettro autistico. Vorrei parlare con questa mamma per capire come posso aiutare mio figlio ad uscirne. Vi prego sono disperata

  17. Ciao sono mamma di Raffaele bimbo di quasi 4 anni con autismo lieve la mia domanda è posso aspettarmi migliorament??i .tu cosa hai fatto?

  18. Ciao sono la mamma di un ragazzo di 21 anni con doc anche vito c’è lha fatta oggi lavora ed ha una adeguata indipendenza ma come tutti i suoi coetanei iniziano i problemi sessualità. Se qualcuno ha notizie in merito mi contatti per favore. Grazie

  19. Ciao sono un papa’ di una bimba di quasi tre anni con spettro autistico…prima parlava poi pian piano e regredita…vorrei un vostro aiuto ..grazie anticipatamente

  20. ciao a tutti. il mio bimbo ha 2 anni e 6 mesi e ha i sintomi di uno spettro autistico . sono 5 mesi che fa psicomotricita’ ma non se basta.
    ancora non parla.
    non interagisce sempre coi bimbi e spesso si isola .
    sono di Ancona e sono in lista x farlo vedere all’ospedale di Fano. Che ne pensate ?
    io voglio solo capire se il bambino ne uscira’ o dovra’ portarselo dietro per anni ! voglio franchezza perche’ i medici mi confondono …. grazie

  21. ciao,
    a mio figlio hanno diagnosticato l’autismo molto presto ma purtroppo a Trieste mancano le strutture e le competenze necessarie. Adesso ha 6 anni e mezzo e non parla, non capisce quello che gli dico e se gli faccio una domanda mi ripete la stessa domanda. Siamo disperati e rassignati a vivere quest’incubo per sempre. Nello stesso tempo lo amiamo e vorremmo non averlo mai avuto. E’ un continuo pugno nello stomaco. Se c’è una possibilità fateci sapere.

  22. Il mio pikkolo di 3 anni disturbo spettro autistico
    fa aba metodo scientifico americano
    posso contattare questa mamma fantastica

  23. Salve mi chiamo Salvo Orlando sono un papà di due bimbi autistici Irene 13 anni ed Eros 9 ank noi abbiamo seguito le varie terapie consigliate…. logopedia….psicomotricita…. training autogeni ma ad oggi purtroppo nn abbiamo avuto miglioramenti ma anzi piu k altro solo scoraggiamento e delusione. … x favore mamma Cristina le lascio la mia email e il mio recapito telefonico sicuro di una sua cortese risposta la ringrazio anticipatamente e porgo distinti saluti….lei capirà la mia disperazione e allo stesso tempo la mia fiduciosa speranza di vedere almeno dei miglioramenti nei miei due gioielli k sono tutta la mia vita… tel 3295882693- casa 091 5503273-

  24. ho un bimbo di 3 anni e 1 mese, non ho ancora una diagnosi ma vedo in mio figlio molti atteggiamenti non consoni alla sua età, non gioca con i bambini e non parla ancora.
    Potete indicarmi qualcosa per aiutarlo?

  25. Ieri abbiamo portato mio figlio di 18 mesi a fano, ci hanno detto che é a rischio di disturbo autistico
    Presenta stereotipi
    Ci hanno detto di procedere con metodo aba
    Vorrei mettermi in contatto con cristina
    Ho tante domande che mi passano per la testa
    Sono in pieno dramma

  26. Salve abbiamo una bimba di 3 anni purtroppo la diagnosi è autismo abbiamo bisogno di aiuto se mi potete contattare ne sarei veramente grato Grazie infinite

  27. Salve, sono la mamma di una bimba di 2 anni e 2 mesi , vorrei il contatto di Cristina per chiederle qualche informazione sui metodi da usare per lo spettro del autismo lieve

  28. Sono la mamma di un bimbo di 4 anni. Un anno fa gli é stato diagnosticato un autismo lieve. Abbiamo intrapreso il metodo ABA su consiglio della dottoressa Stoppioni di Fano.
    Vorrei avere un contatto d Cristina per sapere come uscirne vi prego aiutatemi

  29. Vorrei saperne di più anche io ho un bimbo autistico di dieci anni , abbiamo e stiamo facendo terapia , mio figlio è migliorato un poco ma ancora è iperattivo , fa stereotipie vocali e farfallamento con le mani .

  30. voglio un contatto con la mamma di Lisa mio figlio ha 16 anni ha un leggero ramo di autismo e sono 10 anni che con tutti gli aiuti psichiatrici psicoterapeuti educatorri ecc. io non vedo risultati.
    cara mamma dove ho sbagliato e sbaglio?

  31. Salve, mio figlio di 4 anni gli è stato diagnosticato l’autismo… parla poco e ha molte stereotipie , anche se poco interagisce con gli altri…Come posso aiutarlo? Cara mamma mi può dare qualche consiglio per aiutarlo?

  32. Sono la mamma di un bimbo di 4 anni autistico…..parla poco è iperattivo ed ha molte stereotipie…..come posso aiutarlo ? Vorrei un contatto con lei signora per saperne di più….per favore mi contatti

  33. Sono padre di un bambino di 4 anni e mezzo e ci e stato appena diagnosticato il disturbo dello spettro autistico vorrei sapere come comportarmi grazie

  34. Salve. Sono la mamma di un bimbo di qusi 3 anni,proprio ieri li e stato diagnosticato lo spettro fel autismo,siamo confusi e non sapiamo come posdiamo date il nostro aiuto in modo giusto. Come posdo contattarla. Grazie

Commenta

g