A coordinare i lavori sarà Elvira Cicognani, responsabile dell’Unità operativa della sede del dipartimento di Psicologia, che passerà la parola al docente della facoltà Alain Goussot e a Barbara Donville dell’Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales di Parigi. Entrambi parleranno dell’importanza dell’educazione nell’approccio all’autismo. Paola Bonifacci metterà invece a confronto i modelli di valutazione nell’autismo. Donville, nella seconda parte, prenderà di nuovo la parola per parlare della sua esperienza riguardo l’incontro tra genitori, insegnanti e professionisti dei servizi. Goussot si aggancerà al tema con la relazione “I genitori come esperti dei propri figli e la costruzione di un autentico partenariato per il progetto di vita”. Barbara Alessandri del Comune di Cesena (Progetto Pria) parlerà della relazione scuola-famiglia nelle scuole dell’infanzia cesenati. A seguire Rita Gianquinta, consulente RDI e madre di un bambino autistico, introdurrà l’idea di un approccio educativo nuovo. A porsi la domanda di quel che succede quando la persona autistica diventa grande sarà poi Gina Godovilli. Altre testimonianze verranno da Cristina della Chiesa, madre di un bambini autistico e Cinzia Pari, neuropsichiatra infantile dell’Ausl di Cesena.