Bologna, fondo da un milione di euro per le neo mamme imprenditrici

Saranno stanziati dalla Camera di commercio alle imprenditrici del territorio che diventeranno mamme nel 2020. Contributi a fondo perduto fino a 12.500 euro

La Camera di commercio di Bologna riserva un milione di euro alle imprenditrici del territorio che diventeranno mamme nel 2020. “Gestire un’impresa richiede un impegno costante, ogni giorno a qualsiasi ora. Farlo con un neonato è una avventura tanto bella quanto impegnativa. Il nostro obiettivo è riconoscere e valorizzare le imprenditrici, non farle sentire sole, fornire loro un aiuto concreto: un milione di euro per rendere la loro vita più facile a casa e in impresa”, ha spiegato Valerio Veronesi, presidente della Camera di commercio. Con i contributi a fondo perduto della Camera ogni imprenditrice neo mamma nel 2020 potrà ricevere fino a 12.500 euro per: aumentare l’organico dell’azienda, per far fronte alla sua minore presenza in ufficio; allestire postazioni di lavoro a casa, acquistando computer, portatili o notebook, stampanti, scanner, attivare collegamenti web ad alta velocità o collaborazioni con temporary manager; coprire la metà delle spese sostenute per nido, baby sitter, baby parking.

In questo articolo ci sono 0 commenti

Commenta

g