Città dei bambini, grande festa in piazza della Libertà

Le iniziative coinvolgono oltre mille alunni degli asili e delle scuole elementari. La giornata si concluderà con le narrazioni dell’albero azzurro

Questa mattina c’è stato il momento centrale della Città dei bambini 2019, con la grande festa in piazza della Libertà a Bagnacavallo dal titolo Giocare è una cosa seria, coordinata dalle associazioni Doremi e Cercare La Luna. Bambine e bambini di Nido, Scuola dell’Infanzia e Scuola Primaria si sono ritrovati per divertirsi assieme e partecipare a letture, animazioni e laboratori, con la collaborazione delle associazioni Comunicando, Immaginante, Imprò, Scombussolo e Fulgur e della biblioteca Taroni.

Le iniziative, che tra Bagnacavallo e Villanova coinvolgono oltre mille tra bambine e bambini, proseguiranno venerdì 17 al Podere Pantalone, dove alle 17 ci saranno Parole in gioco… libri, melodie, profumi e colori per dondolare l’immaginazione, e alle 18 partirà la visita guidata con gioco scaramantico itinerante nel bosco. Al chiostro delle Cappuccine, alle 21, chiuderà la giornata lo spettacolo teatrale dei ragazzi delle scuole medie di Bagnacavallo Legalità.

Sabato 18 il calendario prevede le letture Un baule di giocattoli, al parco delle Cappuccine alle 10, seguite da una merenda e dallo scambio dei giochi alle 11. La giornata si concluderà alle 17 nel chiostro delle Cappuccine con lo spettacolo Gnomi a Vapore, narrazioni del signor Cavalli della trasmissione L’Albero Azzurro, a cura del Museo Civico nell’ambito della mostra Tinin Mantegazza. Le sette vite di un creativo irriverente.

In questo articolo ci sono 0 commenti

Commenta

g