Giardino di fango, i genitori di una scuola bolognese protestano

“Questa è melma allo stato puro”. Sono le parole che alcune mamme i cui figli frequentano la materna comunale Casa del Bosco di Bologna hanno detto a Il Resto del Carlino, protestando contro il falso che imperversa nel cortile da oltre un anno.

Fango segnalato più volte ma al quale il Comune pare non aver dato soluzioni. “L’anno scorso, tutti i i giorni, dovevo mettere in lavatrice il giubbotto. A quel punto abbiamo comprato degli impermeabili, almeno così si sporcano quelli”, ha raccontato un’altra mamma.

E quando c’è il sole, dicono le famiglie, il cortile diventa un ammasso di argilla dal quale salgono nuvole di polvere.

“Fango e polvere – ha fatto sapere Palazzo D’Accursio – sono dovuti all’assenza di un manto erboso che non attecchisce sia a causa dell’elevata frequentazione della piccola area verde sia della mancanza di adeguato irraggiamento solare.

Per correre ai ripari, ha aggiunto il Comune, servono 100-150mila euro da mettere a bilancio.

In questo articolo ci sono 0 commenti

Commenta

g