Pma, l’ospedale del Delta diventa centro di secondo livello

“Sarebbe veramente un grande riconoscimento se il centro diventasse riferimento anche per coppie della vicina Romagna e del Veneto”. Sono le prime reazioni davanti all’autorizzazione regionale del Centro di Procreazione Medicalmente Assistita (PMA) dell’ospedale del Delta che si trova nel comune di Lagosanto, in provincia di Ferrara.

Il centro era già funzionante, come primo livello, fin dal 2008. Dall’inizio dell’attività a Lagosanto a oggi, risultano in carico 108 coppie, delle quali 42 trasferite da Cona e 66 nuove coppie che si sono rivolte direttamente all’Ospedale del Delta per percorsi di procreazione medicalmente assistita (consulenze, colloqui, stimolazione ovarica, inseminazione intrauterina, ecc).

Per poter iniziare l’attività di secondo livello, il centro è già in possesso dei requisiti strutturali e tecnologici.

La novità è che lo spostamento da primo a secondo livello consentirà alle coppie di accedere a tecniche più avanzate come la Fivet e l’Icsi.

Il 15 settembre 2018 prenderà servizio il dottor Andrea Gallinelli.

In questo articolo ci sono 0 commenti

Commenta

g