Bambina di nove anni molestata in un centro di accoglienza

Un richiedente asilo di 24 anni, originario del Mali, è stato arrestato a Piacenza dalla Polizia con l’accusa di violenza sessuale su minore.

Il giovane avrebbe molestato più volte una bambina di 9 anni del Niger all’interno di una struttura di accoglienza dove si trovava insieme alla madre. La piccola sarebbe stata avvicinata e poi abusata dall’uomo con la scusa di offrirle patatine e dolci.

Quando la madre ha sentito il racconto della figlia, ha avvertito le forze dell’ordine. Il profugo è ora in carcere.

In questo articolo ci sono 0 commenti

Commenta

g