Ravenna, i bambini imparano il risparmio energetico. Dalla materna

Giovedì 17 maggio alle 9,30 a Palazzo Rasponi di Ravenna, nell’ambito della undicesima edizione di “Fare i conti con l’ambiente” (Lab&Lab), si svolgerà il contest finale di “A scuola di energia”, un progetto educativo sul risparmio energetico rivolto alle scuole di Ravenna, promosso e finanziato dal Comune di Ravenna, all’interno delle attività organizzate da CEAS – multiCEntro per l’Educazione alla sostenibilità e organizzato nell’attività didattica da CertiMaC, organismo di ricerca fondato da Enea e Cnr, in collaborazione con Tecnopolo Ravenna.

Il progetto ha coinvolto in aprile e maggio circa 275 studenti e 10 docenti in quattro diverse scuole – dalla scuola per l’infanzia a quella secondaria di 1° grado dell’Istituto comprensivo novello – tra percorsi didattici e laboratori esperienziali, progettati e realizzati dagli specialisti dell’energia di CertiMaC secondo metodologie didattiche innovative e fortemente interattive, con l’obiettivo di approfondire insieme ai ragazzi e agli insegnanti i temi dell’energia e dell’efficienza energetica in modo divertente e coinvolgente.

Il tema dell’educazione ambientale è oggi un valore imprescindibile nel percorso di crescita e formazione delle nuove generazioni: la difesa ambientale si pone come tema in grado di generare preziose opportunità di crescita e sviluppo per la collettività. Per questo motivo, il progetto educativo “A scuola di energia” mira a creare una nuova cultura dell’energia e del risparmio energetico, valorizzando la creatività e lo studio dei più piccoli e degli alunni.

L’evento, organizzato in collaborazione con il Tecnopolo Ravenna, rappresenta il momento conclusivo di questo progetto, per condividere insieme ad una platea di giovani e adulti le attività svolte durante i laboratori, grazie al racconto diretto di bambini e insegnanti, al fine di promuovere il tema del risparmio energetico con attività dedicate ai ragazzi e approfondimenti informativi per adulti, insieme con la presentazione degli elaborati e la premiazione di tutte le classi partecipanti con un buono spesa per l’acquisto di libri.

L’iniziativa è rivolta anche alle famiglie, personale scolastico, a ricercatori, specialisti di trasferimento tecnologico, professionisti della comunicazione ed esperti di energia, e sarà presieduta dall’assessore all’Ambiente, Gianandrea Baroncini.  L’evento vuole essere, infatti, un’importante occasione per promuovere la cultura del risparmio energetico e sensibilizzare bambini, ragazzi e adulti sui corretti comportamenti da tenere e sul contributo prezioso che possono dare al risparmio dei consumi energetici, in un’ottica di futuro raggiungimento delle smart city.

La partecipazione all’evento è gratuita.

Per maggiori informazioni contattare:

Luana Gasparini – Comune di Ravenna

lgasparini@comune.ra.it

Pamela Panzavolta – CertiMaC

p.panzavolta@certimac.it

In questo articolo ci sono 0 commenti

Commenta

g