Bimbo dimenticato in gita dai prof: scattano le denunce

E’ stato dimenticato dai professori mentre era in gita. Ma l’aspetto più grave è che uno di loro gli ha suggerito: “Non raccontare nulla ai tuoi genitori. Deve restare un segreto fra noi due”. Adesso i due docenti sono indagati per abbandono di minore. La vicenda si è verificata nei giorni scorsi e riguarda un bambino di 11 anni frequentante la scuola media dell’istituto comprensivo “Italo Calvino” di Catania.

Apparentemente non era un gita impegnativa, anzi: alcune classi sono state accompagnate col bus nel centro storico della città etnea per partecipare ad una manifestazione in favore della pace ma al momento di tornare a scuola e di riprendere il pullman nessuno si è accorto che mancava un alunno. Quando il piccolo si è accorto di essere stato dimenticato si è messo a piangere attirando l’attenzione dei passanti che hanno dato l’allarme.

Solo in un secondo momento un docente lo ha raggiunto e, come ha reso noto la questura, “il professore, dopo avere rimproverato il ragazzino per essersi distratto e non avere seguito il gruppo, si è premurato di raccomandare al bambino di non raccontare nulla ai genitori, poiché quello che era successo doveva essere un segreto tra loro due”. Dalla scuola però contestano la versione dei fatti fornita dalle forze dell’ordine e minimizzano: “Non è successo niente di grave – spiegano ai media locali – solo che il bambino si è distratto”.

In questo articolo ci sono 0 commenti

Commenta

g