Rimini, batteria del cellulare esplode in mano a un bimbo di 7 anni

Un’ustione al braccio a causa dell’esplosione della batteria del cellulare che aveva in mano. La vittima, che ha avuto una prognosi di otto giorni, è un bambino di sette anni di Rimini che, come riporta Tele Romagna, martedì ha visto partire una fiammata dal telefonino.

Il dispositivo, del valore di 150 euro, gli era stato regalato da poco.

La ditta produttrice ha offerto alla famiglia una batteria nuova ma i genitori paiono intenzionati a voler accertare eventuali responsabilità.

In questo articolo ci sono 0 commenti

Commenta

g