Il Teatro del Drago lancia un’altra settimana di Puppets Camp

Da lunedì 19 giugno, a Ravenna, si svolgerà la seconda settimana del Puppets Camp, il corso estivo di teatro per bambini dagli 8 ai 14 anni, promosso dal Teatro del Drago/Famiglia d’Arte Monticelli e dal Museo La casa delle Marionette in collaborazione con la Rete Almagià, il Planetario e il MAR di Ravenna.

Dopo il buon risultato della prima settimana, che ha visto il coinvolgimento di un gruppo di dieci bambini, si riaprono le iscrizioni per la seconda settimana e per chi lo vorrà anche per la terza settimana del corso.

Puppets Camp è un viaggio alla scoperta del mondo del teatro, di tanti suoi aspetti e sfaccettature. Perché il teatro è fatto soprattutto di possibilità: possibilità di inventare, giocare, costruire, conoscere e conoscersi, trasformare e trasformarsi.

I partecipanti infatti saranno introdotti nella magica, complessa ed effimera arte del teatro e dello spettacolo dal vivo, scoprendone di giorno in giorno le varie professionalità che in esso operano come lo scenografo, l’attore, il regista, il costumista, il tecnico delle luci, il regista.

Il teatro infatti è fatto di attoi ma è fatto anche di luci e di suoni, di mani che costruiscono, di storie scritte e vissute, di persone e personaggi, di corpi, parole, colori, di teste pensanti e di teste di legno.

Attraverso  l’alternanza di momenti di gioco, di riflessione, di costruzione, di narrazione e di sperimentazione si entrerà così nel mondo del teatro di Figura con i suoi burattini, le marionette il teatro delle ombre.

Le prossime due settimane di corso saranno dal 19 al 23 giugno e dal 26 al 30 giugno, la mattina dalle ore 8,45 alle ore 13, dal lunedì al venerdì; si potrà scegliere se frequentare solo una settimana oppure entrambe le settimane.

Per informazioni e iscrizioni:

Teatro del Drago 0544/509590 (dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 14); oppure 392 6664211 (fino alle 18)

Mail: info@teatrodeldrago.it oppure lacasadellemarionette@gmail.com

mail lacasadellemarionette@gmail.com

In questo articolo ci sono 0 commenti

Commenta

g