Tirava libri in testa ai bimbi: “Siete ritardati”. Maestra sospesa

16 marzo 2017 0 commenti

Violenza bambiniI suoi alunni li chiamava “ciucci, cretini, stupidi, ritardati mentali”, alzava le mani e quando non bastavano neanche quelle tirava i libri in testa ai piccoli. Si tratta di una maestra di una scuola primaria di Amorosi in provincia di Benevento. La donna, 51 anni, è stata colta in flagrante dalle telecamere installate dopo alcune segnalazioni dei genitori.

Le immagini documentano con chiarezza numerosi episodi di maltrattamento nei confronti dei piccoli alunni delle prime due classi della scuola primaria. Per questo, come rendono noto le cronache locali la donna è stata sospesa dal lavoro in attesa di nuovi sviluppi giudiziari.

Commenta