Bimbi seminudi che si spalmano la schiuma all’asilo, è polemica

bambini scuola asiloLa polemica è scoppiata quando qualche genitore ha notato le frasi affisse nella bacheca dell’asilo dove si parlava di bambini “senza vestiti, su un grande telo di plastica”. L’altra frase incriminata era: “Abbiamo scelto un compagno e, a turno, ad occhi chiusi, abbiamo sperimentato, spalmando la schiuma sul suo corpo, la gentilezza, la delicatezza ed il piacere delle conoscenza reciproca”. Ed ancora: “A poco a poco il nostro corpo era ricoperto di schiuma: pestata, accarezzata, disegnata”.

L’iniziativa tenutasi all’asilo comunale Monumento di Siena è finita in un’interrogazione in Comune. L’assessore all’Istruzione Tiziana Tarquini si è difesa così, come spiegano i media locali, accusando le opposizioni di avere distorto i fatti: “Nessuno era nudo, i piccoli indossavano gli indumenti intimi. Si tratta di un progetto che rientra appieno nelle indicazioni del Miur. Non solo: era stato approvato dalle famiglie oltre che dalle maestre”. Più precisamente, ha detto l’assessore, “i piccoli, attraverso l’esplorazione dell’elemento fuoco sono stati accompagnati in un’esplorazione senso-motoria che, a partire dal corpo, inteso come strumento di conoscenza, approda al gesto creativo personale e condiviso. Un percorso alla scoperta della propria identità“.

Il consigliere comunale Andrea Corsi, primo firmatario dell’interrogazione, si è dichiarato insoddisfatto della replica, replicando di non aver “ben capito la finalità di questo gioco” e ribadendo: “Le cose scritte in bacheca sono vere”.

In questo articolo ci sono 0 commenti

Commenta

g