L’astinenza sessuale fa vivere più a lungo

17 gennaio 2017 0 commenti

sessoChi non lavora non fa all’amore, diceva il celebre ritornello. Ma chi non fa l’amore campa di più, bisognerebbe aggiungere. Infatti l’astinenza pare proprio che sia uno degli elisir di lunga vita. A dimostrarlo è stata una ricerca dell’università di Sheffield, diretta dal dottor Michael Shiva-Jothey. Il punto di partenza è stato un dato empirico: gli studiosi si sono accorti che le suore mediamente vivono più a lungo delle loro coetanee.

A quel punto è balenata l’intuizione: e se fosse una questione legata al sesso? Benché non si possa escludere un’attività sessuale nelle monache (l’uso di strumenti di piacere nei conventi non è un mistero), la strada pareva quella giusta. Così gli inglesi, che quando si parla di divieti sessuali vanno proverbialmente a nozze, hanno cominciato ad approfondire la questione ed hanno osservato una particolare specie di coleottero (il Tenebrio molitor) che si accoppia quotidianamente e ha un ciclo vitale brevissimo.

“I coleotteri che si accoppiano muoiono prima dei coleotteri che non si accoppiano – ha spiegato Shiva-Jothey -. Il meccanismo non è lo stesso negli esseri umani, ma il principio è lo stesso. Nei coleotteri, l’accoppiamento rilascia ormoni necessari per la produzione di spermatozoi in un maschio o di uova in una femmina che ha un effetto negativo sul sistema immunitario“. Morale: chi vuole vivere a lungo si rassegni ad un’esistenza di privazioni. O no?

Commenta