La mamma del bimbo morto a Modena: “Era il mio amore”

18 gennaio 2017 0 commenti

palloncino“Christian era il mio amore. Non avrei mai potuto fargli del male”. Sono le parole che la mamma di Christian, il bimbo di quattro anni morto sabato al Policlinico di Modena, dove era stato portato per presunti problemi gastrici, ha detto a Il Resto del Carlino.

Moldava, 27 anni, la donna è accusata di omicidio preterintenzionale dopo che i medici hanno riscontrato sul corpo del bambino lividi diffusi alle braccia, sulle spalle sulla schiena ma soprattutto sulle gambe e sull’addome.

In attesa dei risultati dell’autopsia, la donna ha racconato che venerdì Christian aveva vomitato dopo pranzo ma che, poi, si era ripreso. Il sabato, dopo aver mangiato, si è risentito male ed è svenuto.

Ma quando i soccorsi sono arrivati, il cuore del bambino non batteva più. Quanto ai lividi, la donna – che vive con il compagno, albanese, agli arresti domiciliari – ha detto di non sapere nulla: “Io gli ho dato qualche sculacciata sulle gambe ma niente che possa giustificare quei lividi. I lividi sul collo forse sono stati provocati mentre cercavo nella disperazione dei soccorsi di togliergli la maglietta”.

Commenta