Tumore raro al palato, salvato bimbo modenese

29 dicembre 2016 0 commenti

sala operatoria ospedaleUn bimbo modenese di cinque anni è stato salvato da un sarcoma a cellule fusate del palato, un tumore rarissimo, grazie alla collaborazione tra il Policlinico di Modena, l’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Padova, Centro di riferimento nazionale per i sarcomi pediatrici e l’Istituto oncologico veneto di Padova – IRRCS.

Come scrive La Gazzetta di Modena, il calvario del piccolo e della sua famiglia è iniziato oltre un anno fa. Nonostante la chemioterapia, la neoplasia ha continuato ad avanzare, fino a quando i medici hanno optato per un particolare trattamento radioterapico, la brachiterapia. 

In pratica, durante l’intervento per la rimozione del tumore, sono stati posizionati nel letto tumorale degli speciali vettori che hanno fatto da guida ai fasci di radioterapia destinati a colpire direttamente la zona dove si trovava il tumore prima dell’asportazione chirurgica.

Oggi il bambino, che ha anche subito un nuovo intervento per l’inserimento di una protesi provvisoria, sta bene. I controlli hanno confermato la remissione del tumore, che in genere dà solo 4 possibilità su dieci di sopravvivere.

Commenta