disabiliSono tantissimi i giovani in Emilia-Romagna che hanno scelto di dedicare parte del proprio tempo nello svolgimento di uno dei molti progetti di servizio civile. Per chi non ha ancora provato l’esperienza (non ripetibile visto che vi si può aderire una sola volta) e desidera farla, sono usciti gli avvisi pubblici provinciali che segnalano, città per città, quali progetti sono stati finanziati e il numero dei posti disponibili. Si va dal sostegno ai preadolescenti, all’aiuto agli anziani, ai portatori di handicap, ai bambini nel doposcuola, all’accoglienza e all’integrazione dei migranti.
I posti disponibili sono in tutto 202, così suddivisi: 51 a Bologna, 22 a Ferrara, 22 a Forlì-Cesena, 29 a Modena, 21 a Parma, 13 a Piacenza, 15 a Ravenna, 16 a Reggio Emilia, 13 a Rimini.
La domanda di partecipazione da parte dei giovani di età compresa tra i 18 e i 29 anni (29 anni e 364 giorni), senza distinzione di cittadinanza, deve essere consegnata direttamente all’ente titolare del progetto scelto entro e non oltre le ore 14 del 16 settembre 2016.
A questo link tutte le informazioni per ciascun Coordinamento provinciale.