Cesena, polemiche per 2 milioni pubblici alle scuole cattoliche

bambini scuolaL’Uaar, l’Unione degli atei e degli agnostici razionalisti di Forlì-Cesena, protesta contro il rinnovo della convenzione fra il comune di Cesena e le scuole cattoliche denunciando “oltre due milioni di contributi nel corso di cinque anni”.

“L’attenzione degli amministratori alla scuola è cosa eccellente – rileva l’Uaar -. Dispiace tuttavia che si rivolga un’attenzione specialissima (e riccamente finanziata) solo alla scuola cattolica, la quale garantisce un’educazione che non è, né si presenta, quale dovrebbe essere costituzionalmente: aconfessionale, laica, pluralista”. Ed ancora: “Così, i due milioni di euro stanziati dal Comune di Cesena, ed in ultima analisi soldi di tutti i contribuenti, andranno a sostenere famiglie cattoliche, non l’universalità delle famiglie, comprese quelle di coloro che desiderano per i propri figli un’educazione libera dalla religione”.

In questo articolo ci sono 0 commenti

Commenta

g