Quattrocento euro per un controllo dal pediatra

bambino dal dottore, pediatraPer un controllo il pediatra prende 400 euro. Non un pediatra qualsiasi, il primario. Non un controllo qualsiasi, ma una visita in libera professione intramurali (la cosiddetta intramoenia). In ogni caso il prezzo, come denuncia il padre di una bambina di tre anni al quotidiano Il Secolo XIX, “è esorbitante”.

L’uomo voleva far fare un “controllo di routine” alla figlioletta all’all’ospedale San Bartolomeo di Sarzana, appartenente all’Asl 5 di La Spezia ma una volta verificato l’importo della parcella sul sito dell’Asl stessa è rimasto allibito: 400 euro. Va bene che si tratta del primario della struttura ma la richiesta è apparsa esagerata: per questo l’uomo ha inviato una segnalazione alla direzione aziendale della struttura sanitaria. L’attività intramoenia consente di avere privatamente (ma in minor tempo) le stesse prestazioni erogate dal sistema sanitario nazionale e all’Asl è riconosciuta una percentuale che copre i costi sostenuti (strutture, macchinari ecc ecc.) per l’attività stessa.

In questo articolo ci sono 0 commenti

Commenta

g