Bryan, il papà che ricicla i mozziconi dei pastelli per i bimbi malati

pastelli, matite colorate, colori, pennarelliLe punte dei pastelli a cera non finiscono più nella spazzatura. Vengono fuse, impastate, messe dentro stampi speciali che ridanno loro nuova vita. Bryan Ware è un papà di Los Angeles che da un’osservazione fatta una sera in un ristorante, dove era con i suoi figli, ha di fatto creato un mondo.

La sua storia la racconta il Corriere della Sera. La Crayon Initiative nasce nel 2011 a tavola: i suoi bambini stanno disegnando sulla tovaglia di carta con dei colori a cera offerti dal locale. L’uomo chiede al cameriere che fine faranno quei colori una volta che saranno diventati così piccoli da non riuscire a stare più tra l’indice e il pollice. La risposta è semplice: nella spazzatura.

Da lì l’idea di raccogliere i mozziconi dei pastelli per riciclarli e renderli adatti per i bambini degli ospedali, compresi quelli che hanno ridotte capacità prensili. L’associazione no profit fondata da Bryan ha donato finora oltre 2000 scatole di pastelli ai bambini californiani. E di recente c’è stata anche la prima consegna in un ospedale per bambini di New York.

Qui il sito dell’associazione

In questo articolo ci sono 0 commenti

Commenta

g