Bambina di sette mesi intrappolata nell’auto: la mamma rompe il vetro per liberarla

bimbo seggiolino autoSole, seggiolini, bambini chiusi in auto. L’argomento è così attuale da scatenare il panico. Come scrive Il Gazzettino, ieri poco dopo mezzogiorno, nel parcheggio esterno a un ipermercato di Creazzo, nel vicentino, la mamma di una bambina di sette mesi si è fatta prendere dalla disperazione perché è rimasta bloccata fuori dalla propria Audi, dentro la quale, agganciata al seggiolino, c’era la figlia. La donna ha chiamato subito i vigili del fuoco ma terrorizzata dall’idea di un colpo di calore, nell’attesa ha deciso di rompere uno dei vetri laterali della vettura per liberare la bimba.

Dopo aver fatto la spesa, la mamma aveva caricato la bambina in auto ma d’un tratto è scattata la chiusura centralizzata che ha bloccato tutte le porte. C’erano oltre 30 gradi a quell’ora: la donna, per evitare rischi, non ha aspettato l’arrivo della squadra.

In questo articolo ci sono 0 commenti

Commenta

g