Niente metri, niente spilli: apre la Cuciria del Villaggio Globale. Avanti le mamme!

cuciriaNon cercatelo sul dizionario, non lo troverete. In via Venezia 26 a Ravenna, invece, vi accorgerete che esiste eccome. Inaugura domani alle 18 la “Cuciria” del Villaggio Globale, il primo Hub ravennate in cui poter sperimentarsi col cucito in ogni sua sfumatura. Uno spazio nel quale Stefania Pelloni realizzerà i corsi di sartoria creativa ed emotiva, ma in cui anche autonomamente ognuno potrà accedere per utilizzare le macchine e le strumentazioni in dotazione, oppure per comprare i capi e gli oggetti di riuso. Un’abitudine, quella a farsi le cose da sé, che sta tornando attuale come non mai e che anche molte mamme hanno riscoperto. Ecco perché se andrete alla Cuciria raccontando o mostrando di aver saputo dell’iniziativa sul sito Romagnamamma.it, voi mamme avrete uno sconto sui corsi in programma tra marzo e maggio: un’occasione per dedicarvi un po’ a voi stesse con la possibilità di creare qualcosa di speciale per i vostri bambini e le vostre bambine.

cuciriaQuesta sera alle 21,30 al Mama’s (via S.Mama 75), all’interno della settimana dedicata a “M’illumino di meno”, Stefania e i suoi racconteranno il progetto attraverso video e racconti che faranno da cornice a piccole incursioni di alcune creazioni realizzate in parte nei diversi corsi. La accompagneranno gli eco gioielli di ArteFatti, i vestiti del Ravennopoli realizzati insieme ai ragazzi e le ragazze di ARsRA e le opere d’arte di Antonella Giovanna Cardia. E verrà fatto cenno anche agli altri progetti di riuso che la cooperativa ha sviluppato negli anni: LaRicicloOfficina e la SeRiusoGrafia.

cucicriaDomani, invece, per il taglio del nastro è stato organizzato un “apericena” partecipato a cui ognuno contribuirà attivamente portando i propri manicaretti da condividere con i presenti. Nato nel 2010, il progetto di Sartoria Creativa Emotiva ha visto la partecipazione di 150 corsiste in 11 percorsi formativi rivolti a tutte le fasce d’età.

Da oggi “La Cuciria”, grazie anche a un contributo della Fondazione Dal Monte e alcune strumentazioni donate da Linea Rosa e due sartorie chiuse per pensionamento, sarà attiva tutti i giovedì dalle 14 alle 18 e in altre giornate su appuntamento. Proseguiranno tutto l’anno i corsi-nonCorsi di cucito emotivo in cui sono banditi metro e spilli, dove non esistono errori ma solo “ostacoli di bellezza”.

La Cuciria è l’ultima creazione di un progetto più ampio, il progetto Hundertwasser, sviluppato nel 2007 da Stefania PeSte Pelloni per la Cooperativa sociale Villaggio Globale sulla scia delle idee ecologiste dell’artista cui è dedicato. Il progetto ha lasciato negli anni diverse tracce tangibili in città con opere musive, pittoriche e teatrali realizzate con il coinvolgimento di cittadini, scuole e enti tutte nate con l’obiettivo di creare concreti “Spazi Felici” ispirati agli insegnamenti del maestro.

Info e iscrizioni:
www.sartoriacreativaemotiva.blogspot.it
peste100h20@gmail.com
3491314748.

In questo articolo c'è 1 commento

Commenti:

Commenta

g