Una punturina sul polpastrello: a Imola un sollievo per i bimbi diabetici

_MAT5124L’associazione Glucasia dona alla Pediatria di Imola un misuratore dell’emoglobina glicata capillare del valore di 3mila euro. Ieri mattina la consegna dello strumento donato in ricordo di Stefano Montanari, zio di uno dei piccoli pazienti diabetici del reparto.

“Questi gesti sono importanti, oltre che per il loro valore oggettivo e pratico, perché dimostrano lo stretto rapporto di collaborazione e l’affetto che ci lega ai nostri piccoli pazienti, alle loro famiglie e alle Associazioni che li rappresentano. Per questo la nostra gratitudine nei confronti di Glucasia e della famiglia di Stefano Montanari, a cui la donazione è stata dedicata, è particolarmente sentita”. Così il direttore della UOC di Pediatria di Imola, Marcello Lanari, ha accolto stamattina la donazione del nuovissimo misuratore di emoglobina glicata capillare consegnato al reparto dai volontari dell’Associazione Glucasia e dalla presidente Silvia Penazzi.

“Questo misuratore è davvero molto utile per i nostri pazienti – spiega Paola Sogno Valin, pediatra del reparto – perché permette di eseguire la misurazione dell’emoglobina glicata con un prelievo capillare, quindi con un piccola puntura sul polpastrello, anziché con prelievo venoso, ottenendo immediatamente il referto, quindi con un unico accesso al reparto, che abbiamo organizzato nel pomeriggio in modo che non interferisca con la frequentazione scolastica dei nostri ragazzi”.

Un grande vantaggio per i circa 30 bambini affetti da diabete di tipo 1 in carico all’Unità Operativa, che fino ad oggi dovevano recarsi ad effettuare il prelievo venoso al mattino e quindi ritornare dopo qualche giorno in Pediatria per il controllo medico sul referto dell’analisi di laboratorio.

“I nostri pazienti devono svolgere questo esame 4 volte all’anno, almeno ogni 3 mesi – aggiunge la pediatra Laura Serra – Una volta l’anno vengono fatti gli esami generali tramite prelievo venoso, mentre grazie a questo nuovo strumento, gli altri tre controlli possono essere svolti, davvero in pochi minuti. Inoltre il misuratore potrà essere utilizzato anche dal Centro Antidiabetico aziendale per prelievi capillari nei diabetici adulti”.

“Siamo molto orgogliosi di aver potuto supportare la Pediatria con questa donazione, nata dalla volontà della famiglia di Stefano Montanari, zio di Riccardo (nella foto con i volontari di Glucasia e l’equipe di Pediatria), di ricordarlo con un gesto di fattiva solidarietà per tutti i bambini diabetici del nostro territorio – ricorda la Presidente dell’Associazione Glucasia Silvia Penazzi – La raccolta fondi effettuata in memoria di Stefano, integrata dalla nostra Associazione, ha permesso di donare all’Azienda Usl di Imola i 3.172 euro necessari per l’acquisto dell’attrezzatura che oggi consegniamo al reparto”.
“Ma la solidarietà non si ferma qui – aggiunge la Presidente – Grazie alla Fondazione Cassa di Risparmio di Imola, che ha donato alla nostra Associazione i cataloghi della mostra “Arte dal Vero. Aspetti della figurazione in Romagna dal 1900 a oggi”, aperta dal 7 novembre 2014 all’8 marzo 2015 al Centro Polivalente Gianni Isola e ai Musei San Domenico, tutti possono contribuire al sostegno di questa iniziativa nel tempo. Infatti il ricavato della vendita dei cataloghi sarà donata all’Azienda USL per il materiale di consumo e la manutenzione periodica di cui necessita questo strumento”.

In questo articolo ci sono 0 commenti

Commenta

g