Bambini piccoli al mare: merenda e pranzo. Quanto farli mangiare

Poche accortezze, anche qui governate dal buon senso. Oltre a quella classica di lasciar passare un paio d’ore dal pasto prima di affrontare il bagno vero e proprio (ma se si tratta solo di gioco dentro e fuori dall’acqua, probabilmente non occorre grande precauzione in rapporto al pasto), ricordare che i bambini piccoli sono più soggetti alla disidratazione da caldo prolungato e quindi bere molta acqua e mangiare frutta sono le cose migliori e più salutari. Gelati e ghiaccioli possono andare bene, ma qualche attenzione a non immergersi subito dopo è bene averla.

In questo articolo ci sono 0 commenti

Commenta

g