Il bagno al mare: poche e sagge regole da seguire con i bambini

Non c’è una regola a patto che si presti attenzione ad un paio di cose: stare in acqua significa stare al sole e quindi molto dipende dall’ora alla quale si fa il bagno. 5-10 minuti se il sole scalda molto, un po’ di più se l’ora della giornata è più propizia. L’altra è fare attenzione se il bambino sente freddo. A quel punto è bene interrompere il bagno e fare una pausa. Alcuni bambini soffrono il freddo più di altri. Occorre imparare a conoscere il proprio bambino. Non forzarlo se non vuole fare il bagno, ma cercare di accompagnarlo a familiarizzare un poco alla volta con l’acqua in maniera che si diverta e non ne abbia paura. Se diventa una cosa spiacevole se lo ricorderà in futuro e farà più fatica ad approcciarsi al momento del bagno per un po’ di tempo.

In questo articolo ci sono 0 commenti

Commenta

g