Quando portare il neonato per la prima volta al mare? Vademecum per l’estate

neonato. bambinoSe parliamo di neonati i pediatri intendono i bambini entro il primo mese di vita. Molto piccoli, quindi, e molto delicati. Bisogna intendersi su cosa significa portarli al mare. Nessun problema per le classiche passeggiate sul lungomare o anche sulla battigia nelle prime ore della mattina fino alle 10-10.30  o nel pomeriggio dopo le 17. Da evitare, naturalmente, tutte le ore più calde in mezzo e non è assolutamente opportuno che siano esposti al sole.  Anche restare sotto l’ombrellone nelle ore più calde è sconsigliabile non solo nei neonati ma per tutti i bambini  almeno per i primi 3-4 anni di vita. Il sole ha molti effetti benefici, primo tra tutti quello di aiutare a produrre vitamina D, ma può essere pericoloso a questa età per esposizione diretta sulla pelle o anche solo per il surriscaldamento che provoca nell’organismo del neonato. Il neonato ha una regolazione della propria temperatura molto delicata: soffre il freddo e soffre il caldo e oltre certi limiti il freddo e il caldo prolungati possono essere pericolosi. D’altra parte, i neonati ricevono generalmente per i primi 6-12 mesi di vita una supplementazione con vitamina D se allattati al seno o se ne riforniscono attraverso il latte adattato. Nessun bisogno, quindi, di esposizione solare. Non è raro vedere bambini piccoli con febbre per una troppo disinvolta esposizione al sole o al caldo eccessivo e prolungato. Corrono il rischio di disidratarsi è questo può essere pericoloso.

I sintesi non è pericoloso “portarli al mare” anche a poche settimane di vita – d’altra parte i neonati che nascono e vivono nelle località di mare ci stanno e ci crescono benissimo -, l’importante è utilizzare il più comune “buon senso”  che induce ad essere prudenti quanto più il bambino è piccolo. In questo senso, forse, i nativi marini sono più avveduti dei vacanzieri occasionali che approfittano di qualche giorno di ferie per fare “il pieno” di mare.

 

In questo articolo ci sono 0 commenti

Commenta

g