Il giardino è un’aula: a Forlimpopoli e dintorni arriva l’outdoor education

Il giardino come ambiente educativo, dove si impara. L’outdoor education arriva anche a Forlimpopoli, Castrocaro Terme-Terra del Sole, Civitella di Romagna, Galeata, Meldola, Bertinoro, Predappio, Santa Sofia e Tredozio. Sta infatti per iniziare un nuovo progetto trienalle che coinvolge 20 servizi per l’infanzia (nidi e scuole dell’infanzia) comunali, statali e convenzionati.

Educazione all’aperto: nulla di scontato

Il contatto con le piante e con gli animaletti che popolano lo spazio esterno sono mille occasioni, mille opportunità di apprendimento privilegiato, di scoperta di luoghi e spazi spesso dati per scontati e non valorizzati a sufficienza. Il gioco in giardino diviene così non solo un momento di svago fecondo, ma un’aula decentrata che permette al bambino un approccio diretto di apprendimento, un laboratorio dove sperimentare intelligenze multiple: percettive, motorie, intuitive, emotive, sociali, estetiche, creative.

Il progetto si concretizzerà in tre fasi: la prima è la formazione per le educatrici e le insegnanti. Saranno Luigi Berardi (artista ravennate) e Riccardo Raggi a condurre gli incontri. Il secondo step sono i laboratori di learn by doing per i bambini dei nidi e delle scuole dell’infanzia (oltre 500 bimbi) condotti da Riccardo Raggi. La terza tappa sono i percorsi di formazione per le famiglie alla scoperta del territorio, in collaborazione con il Centro per le Famiglie ed il Parco di Scardavilla.

Un Progetto variegato ed articolato, che si realizza grazie alla collaborazione attiva degli Istituti Comprensivi, delle Cooperative, della Fism e degli Assessorati alle Politiche Educative dei Comuni di Bertinoro, Castrocaro Terme e Terra del Sole, Forlimpopoli e Meldola.

La progettazione pedagogica e la supervisione del progetto è affidata alla coordinatrice psicopedagogica Fabiola Crudeli, da molti conosciuta per la sua esperienza nella compagnia teatrale Fuori Scena.

In questo articolo ci sono 0 commenti

Commenta

g