In Romagna le riprese su un corto dedicato al femminicidio

Linea Rosa, associazione che assiste le donne che hanno subito violenza, con sede a Ravenna, avvia le riprese per la realizzazione di un cortometraggio sul tema del femminicidio, dal titolo ‘Prima che faccia buio’, grazie al rilevante contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna.

“Abbiamo ritenuto importante affrontare il problema, oggi più che mai, emergente del femminicidio – dichiara Alessandra Bagnara, presidente di Linea Rosa -. Anche la nostra città conta vittime di femminicidio: 6 donne uccise per mano di un uomo dal 1991 ad oggi. Una di queste, come in parte racconta la storia, aveva anche intrapreso un percorso di uscita rivolgendosi al centro antiviolenza, rivelando l’insufficienza delle azioni messe in campo. Il cortometraggio verrà girato interamente a Ravenna e realizzato allo scopo di rispondere a due principali macro esigenze dell’associazione e cioè informare e formare. Sono previsti quindi numerosi canali divulgativi e principalmente quelli già collaudati negli anni precedenti come le campagne formative per la Forze dell’ordine e le scuole di ogni ordine e grado e la divulgazione attraverso eventi rivolti alla cittadinanza, piuttosto che la diffusione nelle sale cinematografiche locali o la partecipazione a concorsi cinematografici.  Sarà inoltre importante l’estensione a tutti i centri antiviolenza appartenenti all’Associazione Nazionale D.i.Re donne in rete contro la violenza su tutto il territorio nazionale”.

Le riprese del cortometraggio, con sceneggiatura originale di Monica Vodarich e Gerardo Lamattina e regia di Gerardo Lamattina, sono previste a partire dal 25 agosto. Nei prossimi giorni vi daremo notizia di quando sarà possibile assistere ad alcune riprese che verranno effettuate in località centrali della nostra città, con la possibilità anche di intervistare gli attori protagonisti, Cinzia Damassa e Fabio Ricci Lucchi. Ricordiamo, tra gli altri, la presenza dell’attore Claudio Casadio, protagonista di “l’uomo che verrà”; e della nota attrice comica Maria Pia Timo.

 

In questo articolo ci sono 0 commenti

Commenta

g