Allattare durante l’happy hour: al Toto microonde e fasciatoio

Diventi mamma e ti accorgi che quando vai in giro col bambino, il più delle volte non ti stendono il tappeto rosso: cambiarlo, allattarlo, scaldare una pappa – azioni che appaiono semplici e automatiche – a volte sono come un percorso ad ostacoli. Anche in spiaggia. Soprattutto in spiaggia. Con il caldo, il bar intasato, la fila alla toilette. Sara Vitale, titolare insieme al padre del bagno Toto di Marina di Ravenna, mamma del piccolo Alessio di 18 mesi, dopo il parto ha subito voluto una modifica per lo stabilimento. E ha creato una zona bimbi che si è meritata l’assegnazione del titolo di “Stanza delle coccole”, uno dei progetti antesignani – a livello nazionale – degli ancora pochi pit-stop per l’allattamento che con nomi vari esistono nei negozi, nei bar, nelle stazioni, negli autogrill. E che anche Romagna Mamma ha da poco promosso a Ravenna, lanciando il progetto Amici dell’allattamento.

Sulla falsariga, al bagno Toto già dalla scorsa stagione estiva una stanza è fornita di fasciatoio, microonde, divanetti dove appartarsi per dare da mangiare ai bambini. Il tutto diviso dal resto del locale attraverso un separé che garantisce intimità. “Un servizio molto sfruttato dalle mamme – racconta Sara – come dimostra il fatto che anche stamattina c’era la fila dei passeggini. Sabato sera, al momento dell’happy hour, una ragazza con un bimbo di due mesi si è allontanata per allattare”. Ci si può divertire, quindi, anche con il neonato al seguito.

La zona bimbi del bagno Toto

La zona bimbi si aggiunge al servizio – già attivo da qualche anno – di animazione gratuita per bambini in programma ogni domenica pomeriggio.

In questo articolo ci sono 0 commenti

Commenta

g