Cane aggressivo, l’Ausl gli ordina di andare dallo “psicologo”

“Deve fare un percorso di riabilitazione da un medico comportamentalista”: l’indicazione, dall’Ausl di Reggio Emilia, è stata inviata a un cane, per precisione al suo padrone. L’ordinanza cucita addosso al meticcio è dovuta all’aggressione di cui si è reso autore lo scorso 13 maggio, quando ha morso un rubierese. Lo scrive La Gazzetta di Reggio.

Il padrone di un altro cane, un American Staffordshire Terrier, ha ricevuto un’ordinanza simile a causa dei morsi che in tre occasioni, tra aprile e maggio, ha dato ad altrettanti cani

cane sulla spiaggiaAi proprietari, dal Comune hanno ordinato di condurre nelle aree aperte il cane sempre con museruola e guinzaglio non estensibile. Al proprietario dell’American Staffordshire è stato prescritto anche l’obbligo di realizzare un box per evitare che il cane esca dalla proprietà. A padrone del meticcio, invece, è stato chiesto di innalzare le recinzioni per evitare nuove aggressioni nei confronti di passanti, oltre alla valutazione comportamentale dell’animale a cura di un medico veterinario accreditato.

In questo articolo ci sono 0 commenti

Commenta

g