Scuola Malerbi, il sindaco di Lugo premia due talentuosi musicisti

Ricevimento di Alessandro Koebler e Lorenzo Missiroli, 15 giugno 2016Il sindaco di Lugo Davide Ranalli e l’assessora alla Cultura Anna Giulia Gallegati hanno ricevuto mercoledì in Rocca due giovani pianisti della scuola di musica “Giuseppe e Luigi Malerbi”, Alessandro Koebler e Lorenzo Missiroli.

Alessandro ha vinto domenica 5 giugno il VI concorso internazionale di pianoforte “Andrea Baldi” organizzato dal Circolo della musica di Bologna. Alessandro si è piazzato al primo posto nella categoria fino a 10 anni con un punteggio di 99/100, suonando la sonata in re maggiore di F.J. Haydn davanti a una giuria presieduta da Alberto Spano, Sofia Guliak, Gino Brandi, Annalisa Londero e Giuseppe Aneomanti. Nonostante la giovane età già ha vinto anche il concorso pianistico Città di Riccione.

Lorenzo venerdì 10 giugno ha vinto il VI concorso musicale “Città di Bari” piazzandosi al primo posto nella categoria fino a nove anni con un punteggio di 100/100. Lorenzo, allievo del Maestro Minguzzi presso la Scuola di Musica Malerbi, si è esibito suonando la sonata KV 545 di Wolfgang Amadeus Mozart davanti ad una prestigiosa giuria presieduta dal direttore d’orchestra Francesco Lentini.

Sia Alessandro, sia Lorenzo, studiano pianoforte alla scuola di musica comunale “Giuseppe e Luigi Malerbi” e sono seguiti dal maestro Mauro Minguzzi. “Ci complimentiamo con voi per i risultati raggiunti – ha dichiarato l’assessora Gallegati -, non solo per il vostro talento, ma per la dedizione con la quale state cercando di coltivarlo. Siamo felici e orgogliosi ogni volta che qualcuno riesce a fare distinguere la città di Lugo, e quindi vi ringraziamo a nome di tutta la comunità”.

“Stiamo investendo molto sulla Cultura – ha aggiunto il primo cittadino -, in ambito di programmazione, ma anche per quanto riguarda la riqualificazione del patrimonio pubblico. Presto partiranno nuovi lavori di riqualificazione alla scuola di musica Malerbi, che porteranno al restauro e riqualificazione di due aule al piano terra e due al primo piano, per un importo complessivo di circa 200mila euro. Siamo convinti che l’attività di questa scuola sia importantissima per la comunità, e spesso non ci rendiamo conto dei talenti che qui crescono e imparano, grazie a un corpo docenti di primo livello. Ovviamente, questi successi non fanno che confermare la validità della nostra scuola comunale e ci convincono ancora di più dell’importanza degli investimenti che abbiamo sostenuto e che sosterremo”.

Il sindaco ha omaggiato Alessandro e Lorenzo con un modellino dello Spad di Francesco Baracca. “Solitamente diamo i capperi della Rocca – ha aggiunto scherzando Davide -, ma in questo caso ci è sembrato opportuno rivedere il cerimoniale; speriamo però di rivedervi qui fra alcuni anni e poterveli regalare”.

In questo articolo ci sono 0 commenti

Commenta

g