ragazza, adolescenza, problemi dei ragazzi, depressione, tristezzaCentro Quake: ma che cos’è? A Ravenna non tutti conosco l’esistenza del centro giovani di via Eraclea 25, che domani dalle 17,30 alle 21 ha in programma un open day dedicato ai ragazzi tra gli 11 e i 18 anni. L’obiettivo dell’open day è quello di dare la possibilità a tutti gli abitanti del territorio e a chi è interessato di conoscere e vedere dall’interno come si svolge una giornata tipo del centro giovani Quake. Lo scopo della struttura è quello di offrire opportunità di aggregazione e socializzazione agli adolescenti, favorendo la loro crescita e maturità mediante forme di orientamento, ascolto, affiancamento e aiuto esercitate dagli operatori presenti.

I ragazzi potranno disporre di materiale informativo e seguire le attività dei seguenti laboratori:  “Agevolando” e il suo sportello del neomaggiorenne; “Link”, nato per offrire sostegno al raggiungimento dell’autonomia e favorire partecipazione e protagonismo nei giovani in uscita da contesti residenziali (comunità, case famiglia) alternativi alla famiglia d’origine per la provincia di Ravenna; “Tititom”, che già da tre anni opera all’interno del centro, utilizza il linguaggio della musica per attivare un percorso interdisciplinare di apprendimento e sviluppo delle diverse capacità individuali favorite dal “fare musica ”, questo mediante l’attuazione di pratiche musicali complesse, rese accessibili a tutti grazie all’utilizzo dello strumento e del metodo definito appunto tititom; “Flos Ferri” che propone attività inerenti l’evoluzione del costume e della vita quotidiana del medioevo e la storia locale medievale; Arcigay Frida Byron e il suo sportello “Antenne contro la discriminazione”, sportello di ascolto che si impegna nel contrasto e nella prevenzione del bullismo omofobico e del disagio giovanile.