“Per questa volta passi, ma se ti rivedo un’altra volta con lei ti ammazzo: non me ne frega niente di andare in galera”.

Sono queste le parole che qualche giorno fa un cittadino marocchino di 49 anni ha detto al fidanzatino 14enne della figlia, a Rimini, alla fermata del bus.

Come scrive Il Corriere di Romagna, sei mesi fa l’uomo aveva minacciato il ragazzo di tagliargli la gola “da un orecchio all’altro”.

 

Il Gip del Tribunale di Rimini Vinicio Cantarini ha disposto il divieto di avvicinamento nei confronti del minore. Dovrà stargli alla larga almeno trecento metri, pena l’arresto.