Durante il parto la muscolatura della colonna vertebrale si indebolisce. Per non rischiare che il mal di schiena sofferto in gravidanza continui anche dopo la nascita del bambino e che i dolori si espandano a spalle, collo e zona delle scapole, meglio intervenire con anticipo.

Sara Vignoli, fisioterapista specializzata in rieducazione posturale, propone di lavorare sul problema – con una serie di manipolazioni ed esercizi – già durante i nove mesi. O, comunque, immediatamente dopo il parto. Per evitare che anche il semplice gesto di sollevare il bebè dalla culla ci faccia soffrire.

Per contattare Sara Vignoli clicca qui