Una vera e propria comunità che si scambia consigli per gli acquisti, sconti e concorsi. E il risparmio nel carrello è assicurato. Stiamo parlando del gruppo Facebook “Buoni sconto… Eccoci qua” che conta circa 3 mila fans, con iscritti da tutta Italia.

Le otto amministratrici del gruppo Facebook "Buoni sconto... Eccoci qua"
Le amministratrici del gruppo Facebook “Buoni sconto… Eccoci qua”

“Qualche anno fa Marcella Zuccolo e Sonia Broccanello hanno deciso di creare questo gruppo – spiega la riminese Tamara Lucchi, una delle dieci amministratrici  – Poi qualche tempo fa abbiamo deciso di trasformarlo in un gruppo segreto. L’obiettivo è quello di risparmiare divertendosi. Nel gruppo parliamo e ci consigliamo sui buoni sconto della spesa, come partecipare ai concorsi e come diventare tester di prodotti gratuiti”.

E il risparmio è certo, parola di ragioniera: “Prima di tutto il mio segreto è scrivere la lista della spesa, poi a seconda di quello che mi serve, ricerco i buoni sconto – continua Tamara che di professione è ragioniera – Da quando sono entrata nel gruppo ho deciso di utilizzare un salvadanaio, nel quale metto i soldi risparmiati. Nel primo mese ho messo da parte 189 euro, il secondo 150, mentre il terzo, avendo fatto un po’ di scorta di prodotti, mi sono fermata solo a 50 euro. In media posso confermare di risparmiare dai 150 ai 200 euro al mese, che non mi sembra per nulla male”.

Ma oltre al risparmio “la cosa che più mi piace di questo gruppo sono le belle amicizie che si sono create – continua Tamara – Infatti pochi giorni fa, ovviamente con alcuni buoni sconto, ci siamo ritrovate al centro commerciale Le Befane di Rimini per una colazione a solo un euro a testa. E la cosa bella è che sono arrivate anche diverse ragazze da Bologna…”.

Un gruppo monitorato e diretto da Sonia, Marcella, Beatrice, Vincenza, Manuela, Simona, Tamara, Mimosa, Silvia e Anna. Dieci amministratrici ognuna con un compito ben preciso: “C’è chi si occupa dei concorsi e chi invece è più esperta dei buoni sconto – continua Tamara – Al momento il settore alimentare è quello più ricercato, ma talvolta capitano anche sconti sull’abbigliamento, sull’intimo e sui trasporti. Insomma c’è un po’ di tutto, la cosa più importante è risparmiare, risparmiare e risparmiare…, sempre con il sorriso sulle labbra”.