Pontelangorino, la mamma di Manuel: “Rinascerà”

Dopo il padre Rudi, che ha dichiarato che non smetterà di stare vicino a suo figlio Manuel, autore del delitto dello scorso gennaio a Pontelangorino (Ferrara), dove ha ucciso i genitori dell’amico Riccardo, a La Nuova Ferrara parla la mamma dell’assassino, Monica Tumiatti.

“Non lo abbiamo mai abbandonato e non lo faremo mai – ha detto la donna -. La nostra presenza gli dà sempre forza. Lui lo sa, lo sa che lo amiamo e con noi c’è tutta la sua famiglia: i suoi fratelli, i nonni e gli zii”.

(Foto d’archivio)

Tumiatti ha anche aggiunto che non perdonerà mai Riccardo, l’amico di Manuel che lo avrebbe “convinto” a sterminare i suoi: “Lo abbraccerò se sarà necessario ma il perdono, quello no. Lui ha scoperto ogni debolezza del mio ragazzo, l’ha cavalcata, l’ha convinto fino alla fine a fare quello che non avrebbe mai dovuto. Per fortuna in aula ha detto la verità e non ha scaricato tutta la colpa su mio figlio, come aveva tentato di fare altre volte. Hanno tutti e due dato la stessa versione, non hanno detto bugie. Nostro figlio è stato guidato verso la morte e quel giorno siamo morti anche noi. Ma un’altra opportunità l’abbiamo, lui può rinascere. Ed è quello che abbiamo intenzione di fare: rimetterlo al mondo. Non si può smettere di amare un figlio”. 

In questo articolo ci sono 0 commenti

Commenta

g