Fobia della scuola e isolamento sociale, 27 casi a Bologna

Bulli sul web: fenomeno in crescita

“Paura della scuola”. Si potrebbe chiamare così il nuovo fenomeno che colpisce gli adolescenti anche a Bologna, dove l’Ausl nel 2015 ha registrato 27 casi. Come scrive La Repubblica la fobia della scuola, che diventa poi isolamento sociale, assomiglia al fenomeno che in Giappone viene chiamato degli hikikomori, i ragazzi che finiscono per chiudersi dentro casa. Tema sul quale avevamo intervistato Antonio Piotti.

Stefano Versari, direttore dell’Ufficio scolastico regionale, lancia l’allarme e parla di nuove forme di disagio: “Dobbiamo trovare i modi per non perdere questi studenti. Abbiamo già attivato forme di insegnamento a distanza. Ma la misura crescente dei casi ci preoccupa”. A Reggio Emilia sono stati segnalati altri venti casi.

A essere più colpiti sono i maschi dai 14 ai 18 anni.

In questo articolo ci sono 0 commenti

Commenta

g