Il genitore che fa bene: gli specialisti intervengono in due incontri a Lugo

Ad intervenire saranno tre figure professionali diversi: una psicologa, un mental coach e un allenatore

Il rapporto tra genitori e figli al centro di due serate di formazione in programma a Lugo nei venerdì 15 e 22 marzo, nell’ambito del progetto “Il genitore che fa bene”. Gli incontri si svolgeranno dalle 20.30 alle 22.30 nella sala del centro sociale “Il Tondo”, in via Lumagni 30.

Nel corso delle due serate verranno affrontati diversi argomenti: capire come creare una relazione di fiducia con i propri figli, imparare a gestire al meglio le situazioni che mettono sotto stress, come evitare errori più comuni che inconsciamente fanno molti genitori, rischiando di creare paure e instabilità nei propri figli, i principi del dialogo digitale e del dialogo reale e come educare i ragazzi all’uso della tecnologia conoscendo i rischi del mondo online.

Gli incontri sono rivolti a genitori ed educatori con l’obiettivo di fornire le necessarie informazioni e le linee guida fondamentali per conoscere e utilizzare gli strumenti educativi più funzionali per i figli e in questo modo evitare di commettere errori che possano ledere l’identità dei propri figli, influenzando quindi la loro autostima, autonomia e socialità.

Gli appuntamenti fanno parte del progetto “Il genitore che fa bene”, nato dalla collaborazione di tre figure professionali diverse: la psicologa e psicoterapeuta Consuelo Zenzani, il mental coach Marco Rangoni e l’allenatore e formatore Andrea Orecchia, che condurranno gli incontri.

Le serate di formazione sono gratuite. Per partecipare è necessario iscriversi, inviando una mail a infocorsi@consuelozenzani.it con l’indicazione di nome, cognome, telefono e numero dei partecipanti.

Il progetto è stato presentato giovedì 7 marzo in conferenza stampa nella Sala Baracca della Rocca di Lugo alla presenza dell’assessore allo Sport del Comune di Lugo Pasquale Montalti, della psicologa e psicoterapeuta Consuelo Zenzani, del mental coach e consulente Hr Marco Rangoni e dell’allenatore e formatore Andrea Orecchia.

“L’educazione di bambini e adolescenti è un argomento molto delicato – ha dichiarato Pasquale Montalti -. Per questa ragione l’Amministrazione comunale è ben felice di collaborare a progetti come ‘Il genitore che fa bene’. Nelle loro giornate i ragazzi si misurano soprattutto con tre istituzioni: la famiglia, la scuola e le associazioni sportive. Per agevolare al meglio lo sviluppo dei nostri giovani è bene che queste tre entità dialoghino tra loro e un aiuto in questo senso arriva proprio dal progetto che partirà a Lugo nei prossimi giorni”.

Il progetto è patrocinato dal Comune di Lugo e dall’Unione dei Comuni della Bassa Romagna e vede la collaborazione delle società sportive Stuoie Lugo, Sant’Anna Lugo, Cotignola Calcio, Sant’Agata Calcio, Bagnara Calcio e Fusignano Calcio.

In questo articolo ci sono 0 commenti

Commenta

g