Alessia, il diabete, la danza. Spettacolo per i bimbi come lei

Alessia ha il diabete dall’età di due anni, ora di anni ne ha 5 e come tante bambine da grande vuole diventare ballerina. Come Alessia, sono tante le bambine e i bambini che scoprono da piccoli di dover convivere con il diabete tutta la vita. Come tutti i bambini sono tanti i sogni nascosti nel cassetto. È per aiutare Alessia e altri bambini come lei nella realizzazione dei loro sogni, per far sì che il diabete non sia d’ostacolo alla loro realizzazione, che mercoledì 25 luglio, nella cornice della Corte Interna di Castel Sismondo a Rimini, si terrà lo spettacolo di danza benefico “Earth’s Call” realizzato dalla scuola di danza Glitter School. 

L’idea di realizzare questo evento è nata dalla sensibilità e dal grande cuore delle due sorelle Giorgia e Katia Rapone, che hanno fondato e portano avanti con passione e dedizione la scuola di danza Glitter School: “Glitter School per noi non è solo una scuola di danza e spettacolo, è il nostro mondo, un mondo che fin dall’inizio abbiamo voluto condividere con i ragazze e le ragazze che ogni giorno si impegnano per imparare a danzare ma soprattutto per esprimere loro stessi. Con lo spettacolo Earth’s Call, preparato in occasione del saggio finale, vogliamo  aiutare  Diabete Romagna, fare un passo in più e contribuire al cambiamento, al sogno di un mondo in cui le passioni di ognuno di noi non siano mai ostacolate”.

Diabete Romagna, che opera in tutto il territorio romagnolo finanziando professionisti sanitari all’interno dei reparti di diabetologia  e pediatria degli ospedali di Rimini, Cesena e Forlì in supporto al personale ospedaliero e finanzia il primo progetto in Italia di assistenza medica domiciliare per la persona con diabete non autosufficiente, realizza le proprie attività e servizi solo grazie alla generosità di aziende e privati. Numerose sono le iniziative estive dell’associazione, raccolte nella campagna “Diabete Beach” che testimoniano, che, se anche il diabete non va in vacanza, è forte la volontà di dimostrare che è possibile fare in modo di trasformare un ostacolo in un’opportunità per aiutare chi ha bisogno.

“Siamo immensamente grati a Giorgia e Katia perché con il loro entusiasmo stanno trasmettendo ai bambini e i ragazzi che frequentano la loro scuola il valore dell’impegno e stanno facendo sì che possano ricevere quelle soddisfazioni che solo le grandi passioni riescono a regalare. Lo spettacolo che realizzeranno – spiega Pierre Cignani, presidente di Diabete Romagna – sarà una danza per tutti quei bambini che vivono con il diabete ogni momento della loro vita e una grande testimonianza di quello che può fare un gruppo di persone che condivide un grande sogno e un grande obiettivo. Ringraziamo di cuore anche il Comune di Rimini per esserci accanto nel sogno di realizzare un mondo in cui il diabete non abbia più il potere di decidere della vita di nessuno”.

Lo spettacolo si terrà mercoledì 25 luglio e avrà inizio alle ore 21.00 e il ricavato permetterà di finanziare progetti a favore di bambini con diabete come i campi estivi per bambini e famiglie, il supporto psicologico per la gestione della malattia, il dietista e l’acquisto di strumentazione sanitaria. Per informazioni info@diabeteromagna.it e 388 161 3262.

In questo articolo ci sono 0 commenti

Commenta

g