Modena, ragazzina muore nel sonno a 15 anni

Licia Sighinolfi, 15enne della provincia di Modena, è morta nella notte tra domenica e lunedì mentre dormiva nella sua casa a Savignano sul Panaro.

Quando i familiari lunedì mattina l’hanno chiamata, la drammatica scoperta. Come scrive La Gazzetta di Modena, i sanitari arrivati con l’ambulanza e l’automedica hanno provato a rianimarla ma senza esito. Solo l’autopsia disposta per queste ore potrà forse dare una riposta al perché della tragica scomparsa.

Licia aveva praticato nuoto e atletica, studiava, era fidanzata. In paese la sua famiglia è molto conosciuta. Il papà Cristiano è uno storico volontario in molte iniziative locali, la mamma Ilaria una dipendente dell’Unione dei Comuni nell’area Welfare.

Il sindaco Germano Calori ha commentato così: “Una tragedia che ci ha colpito tutti. Quando se ne va una ragazzina così giovane è già dura da accettare se poi il dolore ci coinvolge direttamente è ancora più complesso da vivere. La famiglia Sighinolfi ci è molto cara sia perché lavora fianco a fianco con noi in Comune sia per l’impegno che dedica alla comunità. Ci tengo quindi ad esprimere le più sentite condoglianze a nome dell’intera collettività per quanto avvenuto, sperando di essere di conforto in questi drammatici momenti”.

In questo articolo c'è 1 commento

Commenti:

  1. Per caso è stata vaccinata contro l’HPV di recente con Gardasil o Cevarex? Le reazioni avverse a questo vaccino comportano la morte e gravissime conseguenze.
    Le persone con attività sportiva ne sono particolarmente colpite.

Commenta

g