Forlimpopoli, ago di siringa si infila nella schiena di un 12enne

Storie che sembrano appartenere agli anni Novanta. Invece no: un ragazzino di 12 anni, mentre domenica scorsa stava giocando a calcio a Forlimpopoli nel rettangolo verde della Rocca Artusiana, durante una caduta ha sentito conficcarsi nella schiena un ago di siringa.

Come riporta Il Resto del Carlino, il ragazzino ingenuamente ha estratto l’ago con l’aiuto degli amici, l’ha seppellito e ha ripreso il gioco. Ma quando il padre è arrivato a prenderlo, venendo a conoscenza dell’accaduto e dopo aver cercato invano l’ago, lo ha portato al pronto soccorso dove il 12enne è stato sottoposto agli esami di rito e dove gli è stata somministrata una cura antibiotica: “I medici ci hanno rassicurato per quanto riguarda l’impossibilità di contrarre l’Aids”, ha detto la madre.

I genitori hanno denunciato l’accaduto ai Carabinieri. Molta incredulità intorno al fatto che l’ago di siringa potesse essere in una zona così centrale, dove ha anche sede il Comune.

In questo articolo ci sono 0 commenti

Commenta

g