Evviva, “Occidentali’s karma” scalza la Rovazzi-epidemia

16 marzo 2017 0 commenti

occidentali“La scimmia nuda balla”.

Che soddisfazioni. Dopo la fase Fabio Rovazzi, ormai registrabile come un’epidemia nelle case delle famiglie italiane, anche se su fogli e muri trovo ancora riferimento al “ca*** che me ne frega”, posso dichiarare che siamo ufficialmente passati a Francesco Gabbani.

“Occidentali’s Karma” ha conquistato prima di tutto il quasi treenne:

“Mamma, noi l’abbiamo ascoltata all’asilo”.
“Ah sì?”.
“Sì, l’abbiamo anche ballata”.

Il bello è che lui, sicuramente avanti con il linguaggio ma non così preciso, la sa a memoria.
Ogni test a cui è stato sottoposto dalla mia maniacalità, infatti, è stato superato brillantemente:

“Amore, essere o dover essere. Il dubbio?”
“ALLETICO, mamma”.
“Contemporaneo come l’uomo?”
“Del NEOITCO”.
“Comunque vada panta rei. And singing?”
“In the RRRRRAIN”.

La sorella è appassionata quanto lui ma meno propensa a dirlo al mondo intero. Del resto, sui quaderni di scuola, disegna ancora le famose ‘cornicette’ intervallando fiori e forme con le lettere F.R. o il suo nome e cognome per intero (non me ne vogliano la maestre). Fatto sta che ha imparato il testo alla perfezione dopo mezzora dalla proclamazione della vittoria a Sanremo. Senza tuttavia fare domande sul significato del testo.

Il piccolo, al contrario, oltre a chiedere ripetutamente di fargliela riascoltare a suon di “mamma, perché alla radio non c’è?”, “mamma, la voglio ascoltare, è la mia canzone preferita”, pone quesiti che, boh, mi travolgono.

“Cos’è il Karma?”.
“Cos’è il Nirvana?”.

Risposte facili, dilemmi inutili?
Forse, a dire il vero, è il contrario.

 

 

 

 

 


Silvia Manzani è giornalista professionista, ha lavorato per diverse testate locali. E' anche educatrice di asilo, ha due lauree e un'agenda di contatti da fare invidia a un pr. Cura i contenuti editoriali di romagnamamma.it. Per contattare Silvia, scrivi a silvia@romagnamamma.it

Commenta