Trauma da incidente seconda causa di morte nei bambini

bambino dal dottore, pediatraBimbi a casa, quindi al sicuro. E invece no. E’ proprio in casa che si annidano alcuni tra i pericoli maggiori. Lo dicono i dati di uno studio effettuato dall’ospedale Gaslini di Genova, capofila di un progetto che ha messo in rete 30 ospedali italiani con reparti di pediatria, esaminando i dati degli accessi al pronto soccorso.

Ne emerge che ogni anno un milione e 160 mila bambini finiscono al pronto soccorso: 365 (il 31%) per un incidente domestico, quasi nella metà dei casi durante la fase di gioco del bambino.

La seconda causa di morte in età pediatrica, dopo i tumori, è proprio il trauma da incidente. E’ da qui che nasce la necessità di una rete pediatrica dei Pronto soccorso degli ospedali pediatrici con l’obiettivo di sorvegliare gli incidenti. Ma anche di ammonire i genitori a una maggiore sorveglianza sia dell’integrità dei giochi che del loro livello di sicurezza.

Ci si porrà come obiettivo uno studio analitico che esamini prima di tutto le cause degli incidenti per fasce di età, come ha spiegato Pasquale Di Pietro direttore del Dipartimento Emergenza e Accettazione e Medicina d’Urgenza del Gaslini, soprattutto per poter mettere in campo strategie di prevenzione efficaci.

 

 

 

In questo articolo ci sono 0 commenti

Commenta

g