Le lingue straniere nella quotidianità dei bambini: oggi la lezione dell’esperto

Un saluto in inglese, un “buon pranzo” in spagnolo, un “ci vediamo domani” in francese. “Educare cittadini plurilingui” è il titolo dell’incontro per genitori e insegnanti che il professor Martin Dodman terrà oggi pomeriggio dalle 17,30 alle 19,30 alla Sala Buzzi di Via Berlinguer 11 a Ravenna.

L’incontro è di presentazione di un progetto formativo sperimentale che il Comune di Ravenna realizza in collaborazione con la Scuola “Arti e Mestieri Angelo Pescarini” e che si rivolge ad insegnanti delle scuole dell’infanzia comunali, statali, paritarie e della scuola primaria.

L’obiettivo del progetto è praticare nella vita scolastica una dimensione di pluralità anche linguistica, costruendo “copioni multilingui” nelle situazioni della quotidianità: il gioco, il pranzo, le relazioni. Si intende offrire a genitori ed insegnanti una riflessione sull’importanza della educazione plurilingue e della valorizzazione delle differenze culturali nella considerazione che oggi non si può prescindere dal fatto che, a livello mondiale, le società multilingui e le persone plurilingui sono la norma e non l’eccezione.

g